Fresh Yo! Label | Beat Salad - Label Magazine
Il magazine online di Fresh Yo! Label
Magazine, Freshyolabel, music, eventi, events, music
1815
page-template,page-template-blog-masonry-full-width,page-template-blog-masonry-full-width-php,page,page-id-1815,page-parent,vcwb,vcwb-ver-2.12.1,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-1.8,vertical_menu_enabled,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.5,vc_responsive,elementor-default

Nularse racconta la storia di Non Cambierà

La canzone – Scrissi “Non cambierà” quando vivevo a Londra. Ho creato la linea melodica durante una collaborazione con Tommaso di Filippo, aka Qing, anche lui trasferitosi da poco nella City. Stavo cantando su un pezzo quando è arrivata questa melodia. Il brano assieme a Tommaso non ha mai preso forma, purtroppo, ma la linea melodica continuava girarmi nella mente, così ho fatto una prima stesura stravolgendone l’armonia ritmica. Nonostante “Non Cambierà” sia divenuto un pezzo completamente diverso, quel paio d’ore con Qing a Londra sono state l’input per questo brano, e non posso che ringraziarlo. Dalla linea melodica cantata in “finto” inglese passano mesi, poi inizio a lavorarci in italiano. Sentivo l’esigenza di raccontare tutte quelle volte in cui ci adattiamo al mondo e non facciamo nulla per cambiarlo, in cui ci allontaniamo da noi stessi pur di stare bene. Così è nato il pezzo vero e proprio.

 

Il video – Ho deciso di coinvolgere Marco Da Re dopo averlo conosciuto tramite un mio amico cantautore, Alessandro Ragazzo (l’8 marzo esce un suo bellissimo brano da me prodotto). La mano di Marco, nonostante sia molto giovane, è incredibilmente raffinata e mi affascinava dare un tocco elegante e pop al video. Così abbiamo lavorato sull’idea di traslare in forma visiva quel sentimento di straniamento da se stessi, di essere fuori luogo pur di farsi andare bene le cose, che traspare dal testo. Il detto “sentirsi un pesce fuor d’acqua” ha acquistato per noi un significato visivo ed è divenuto il concept del videoclip. L’attrice Marta Menietti interpreta (egregiamente) una ragazza per la quale l’acqua è il luogo di una serenità che è illusoria, perché lei non è un pesce, l’acqua non è il suo elemento, e questa sua natura non cambierà.

 

Musica e testo: Nularse

Mix&Master: Edoardo Fracassi

Soggetto: Marco Da Re, Alessandro Donin

Regia e montaggio: Marco Da Re

Produzione: Nicoletta Piccolo

Scenografia/Fotografia: Veronica Madan

Operatore/Fotografia: Manuel Maccario

Luci: Luca Morano

Attrice: Marta Menietti

Si ringraziano: Benedetta Cravotto, Piscina Comunale Cecchi, Torino

Ufficio Stampa: Sfera Cubica © & ℗ 2019 Fresh Yo! Label

Visita i profili social di Nularse qui sotto.

Glenn Astro in arrivo da Berlino per FELINE FUNK

Il 7 dicembre FELINE FUNK porterà sul palco del Combo il dj berlinese Glenn Astro (qui l’evento). Un vero e proprio collezionista di suoni elettronici e sperimentatore che è cresciuto, negli ultimi cinque anni, dai tempi della Box Aus Holz con Max Graef, “il progetto della nostra giovinezza”, fino a raggiungere la Ninja Tune e l’ultimo vinile in coproduzione con Hodini. Esperto e raffinato musicista, Glenn Astro (pseudonimo del ventonovenne producer e dj berlinese) si è dedicato negli anni all’elettronica, spaziando dai suoni dance mid-90s in Throwback alle jam più jazz con Ajnascent in Even, e ha fondato, assieme a Graef e Delfonic, la sua propria etichetta: Money $ex Records. Sul palco con lui due marchi di fabbrica di Fresh Yo! e FELINE FUNK: il producer Godblesscomputers, fresco del tour nazionale di Solchi, e il resident Biga, col suo tocco eclettico e sapiente. Per la serata Calimaia, collettivo di giovani artisti, grafici e illustratori, esporrà le proprie opere assieme a un ospite speciale che vi riveleremo presto. Stay Gatto!

Aquarama – “Il Veliero” (Battisti / Mogol)

La bellissima cover de Il Veliero realizzata dagli Aquarama come omaggio alla leggendaria coppia della musica italiana, regalata ai fan su Lungarno.

© Battisti / Mogol 1976

Ⓟ RCA / Numero Uno 1976

Aquarama – “Seaplanes” release live con La Femme

Il 22 aprile gli Aquarama hanno inaugurato il loro tour europeo con una data indimenticabile all’Auditorium Flog, assieme ai La Femme. Il video di Seaplanes live è stato realizzato da Leonardo Panchetti.

Joel Swensen – “Goodnight Song”

La struggente “Goodnight Song” di Joel Swensen tratta da An Unremakable Pair of Lungs, nella versione animata da Simone Brillarelli.

Flavio Zen nel Garden Stage della BeatCon2

Oltre alle sale per le jam, il mercato, i workshop e il main stage, la BeatCon2 ha allestito anche un palco all’aperto dove si è esibito, tra gli altri, Flavio Zen, che ha prodotto questo bel video.

La jam session di Light Architecture alla BeatCon2

Durante le giornate delle BeatCon1 e BeatCon2 erano disponibili sale apposite per jammare liberamente tra artisti, un modo per conoscersi musicalmente tra musicisti e appassionati. In contemporanea anche workshop (tra i quali Meet the Knobbers), label market e uno show sul palco della main stage fino a notte fonda.

Il videorecap della prima BeatCon

«Non credo d’aver mai visto così tanti bombers tutti insieme in vita mia!»

 

Come dare torto a Millelemmi? Per la prima volta un evento a cadenza mensile (giunto ormai alla sua terza stagione) come Grabber Soul, punto di riferimento in una città da sempre “in fermento” come Firenze, si trasforma in qualcosa di diverso, una “Beatcon”, prima convention per produttori e beatmakers dedicata alla nuova scena italiana in ambito hip hop / elettronico. Dando vita, alla fine, ad un evento talmente spontaneo, talmente coinvolgente, talmente bello – ma di quella bellezza senza retorica, limpida, naturale – dall’aver letteralmente sconvolto tutti i presenti, protagonisti, addetti ai lavori e semplici partecipanti. Un intero movimento musicale, maturato e cresciuto in anni di scambio e di supporto reciproco sul web (grazie soprattutto a realtà come BEAT.IT, vero crogiolo per l’intera scena), riassunto in una ventiquattro ore, organizzata e presenziata alla perfezione da Biga, Millelemmi e tutta la Fresh Yo! Crew di Firenze, che alla fine ha reso possibile fisicamente qualcosa che sembrava impossibile. Tutti insieme, tutti riuniti, finalmente: il risultato fu una sinergia unica che, dal Grabber Soul in poi, tutti, addetti ai lavori e non, hanno potuto percepire e vivere in giro per l’Italia attraverso i live dei protagonisti, ciascuno parte di una scena, quella italiana, forse più viva e presente che mai, finalmente protagonista nei club tanto quanto nei festival internazionali.

 

Video by Marco Giappichini per Red Bull

Photo by Niccolò Brighella

Il video e le foto del lancio di Veleno

Per l’uscita di Veleno, Godblesscomputers ha riunito i suoi fan più fedeli nella sede di Sfera Cubica a Bologna per un concerto privato in anteprima arricchito dal live painting di Jonathan Calugi, autore della cover del disco.

 

Video by PIIER

Photo by Niccolò Brighella